best css templates
Make your own website in a few clicks! Mobirise helps you cut down development tim

NODULO DELLA TIROIDE

Quando notiamo un nodulo al collo: si tratta di un nodulo della tiroide, dobbiamo preoccuparci?

Non ci si deve preoccupare che possa trattarsi di un problema grave, ma è opportuno consultare subito il Medico di Famiglia e/o l'Endocrinologo.

Perché l'Endocrinologo?

Perché le malattie della tiroide si manifestano direttamente o indirettamente con noduli che costituiscono la maggiore parte di queste formazioni del collo e l'Endocrinologo è lo specialista che con piena competenza può effettuare rapidamente una diagnosi differenziale.

Una diagnosi differenziale tra quali ipotesi?

Già con la visita si può distinguere se il nodulo è di pertinenza della loggia tiroidea ovvero è un linfonodo aumentato di volume. E se si tratta di un linfonodo con la visita si può distinguere se è di pertinenza della tiroide o di altri organi. (v. Linfonodi del collo)

Se il nodulo interessa la tiroide cosa si deve fare?

Una ecografia con valutazione doppler e un prelievo di sangue per dosare gli ormoni tiroidei, che ci indicano come funziona la ghiandola, e altre molecole che ne indicano l'eventuale stato di sofferenza (anticorpi, tireoglobulina, calcitonina)

Perché l'ecografia con valutazione doppler?

Perché questo esame ci descrive anche la vascolarizzazione della ghiandola in generale, l'eventuale stato di infiammazione, e nei noduli ci descrive se sono dotati di vascolarizzazione interna o periferica.

Perché è importante saperlo?

Perché in generale se i vasi sanguigni circondano il nodulo senza penetrarlo questo probabilmente è costituito da tessuto inerte, come una cicatrice; invece se i vasi penetrano il nodulo possono alimentare un tessuto costituito da cellule che si riproducono, che crescono di numero.

FORM DI CONTATTO

Invia un messaggio e ti risponderemo il prima possibile

Mobirise

La SEGRETERIA è unica per tutti gli studi.
Tel .: 06 87132216 (ore 15-19)
Cell. 371 4670239 (ore 9-20)
e-mail: info@antoninocardella.it

© Copyright 2017 Dr. Antonino Cardella - Tutti i diritti riservati