andrologo roma

Chi Siamo

ANDROLOGO ENDOCRINOLOGO  ROMA  ROMA-EUR  VITERBO MANZIANA.

Specialista in Endocrinologia e Malattie Metaboliche all’Università La Sapienza di Roma dal 1981, cura tutte le patologie delle ghiandole endocrine e/o con queste correlate (tiroide, ipofisi, ovaie, testicoli, surreni, obesità, osteoporosi, disturbi della crescita, irsutissimi).

Specialista in Andrologia all’Università di Pisa dal 1985, allievo del Prof. Menchini Fabris, Perfezionato in Sessuologia all’Università di Pisa, è esperto nella diagnosi e cura delle disfunzioni sessuali maschili (impotenza, eiaculazione precoce , etc.) e della infertilità maschile e di coppia.

Dal 1984 è socio della Società Italiana di Andrologia. Già Direttore di Unità Operativa Dipartimentale Ospedaliera di Endocrinologia in Roma,è stato consulente Endocrinologo e Andrologo presso varie Aziende Ospedaliere della Regione Lazio.

Il Dott. Antonino Cardella come andrologo ha acquisito una formazione interdisciplinare, così ha curato le disfunzioni sessuali da anni in cui non vi erano ancora farmaci specifici, oggi disponibili (Viagra, Cialis, Levitra, Spedra, Priligy); il Viagra è stato registrato in Italia nel 1998.

Nel confronto quotidiano con gli specialisti della stessa disciplina e di altre collegate ha seguito l’evoluzione della diagnostica e della terapia delle malattie delle ghiandole endocrine; un esempio tra tanti è rappresentato dalle indicazioni all’esame citologico con agoaspirato da noduli della tiroide.

La lunga attività svolta come specialista ospedaliero nello studio e trattamento delle disfunzioni del sistema endocrino e dell’apparato riproduttivo, sia nell’uomo che nella donna, propongono il Dott. Antonino Cardella come riferimento per la prevenzione ed il benessere della coppia.

On Top

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione